Afghanistan, anche Londra ritira i suoi consiglieri da Kabul

Pubblicato il 25 Febbraio 2012 17:49 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2012 18:13

KABUL – Dopo l'Isaf, anche la Gran Bretagna ha deciso di ritirare i suoi consiglieri dalle istituzioni governative di Kabul. La decisione e' stata presa dal ministero degli Esteri dopo l'uccisione di due consiglieri militari americani dentro al ministero dell'Interno.

"Come misura temporanea, l'ambasciata britannica ha ritirato i suoi consiglieri civili dalle istituzioni di Kabul", ha dichiarato un portavoce del Foreign Office, precisando che la misura ha effetto immediato.