Afganistan, cinque arrestati per l’omicidio del carabiniere Congiu

Pubblicato il 5 Giugno 2011 17:01 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2011 17:01

ROMA – Cinque persone afghane sono state arrestate per l’omicidio del carabiniere italiano Cristiano Congiu il 4 giugno nel Panjshir, in Afghanistan.

L’amica americana del carabiniere, per difendere la quale Congiu sarebbe stato ucciso, sarebbe ora in custodia cautelare, allo scopo di acquisire nuovi elementi utili all’inchiesta.

In un ultimo messaggio inviato su Facebook, del resto, l’ufficiale faceva capire che forse qualcuno voleva “farlo tacere” per qualcosa che aveva scoperto o appreso.

Anche altre undici persone sono state catturate nel paese asiatico con l’accusa di essere coinvolte negli attacchi simultanei dello scorso lunedì a Herat. Uno di quegli attentati prese di mira la base italiana di Camp Vianini, provocando il ferimento di cinque militari italiani, uno dei quali in modo grave.