Afghanistan:ucciso un gruppo di medici americani e tedeschi

Pubblicato il 7 agosto 2010 8:26 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2010 9:46

Dieci persone, fra cui cittadini americani, tedeschi e afghani, sono stati uccisi venredì nella provincia nord-orientale di Badakhshan da sconosciuti, forse ladri. Lo ha reso noto oggi il capo della polizia provinciale, Aqa Noor Kintoz.

Il responsabile ha confermato per telefono ad una agenzia di stampa che ”i cadaveri sono di due americani, sei tedeschi e due afghani”.

L’attacco contro il gruppo, composto apparentemente da medici e di cui facevano parte tre donne, è avvenuto in una zona boscosa del distretto di Kuran Wa Munjan. La polizia ha ritrovato i cadaveri delle dieci persone, che tornavano da un viaggio nei distretti di Karan e Menjan al confine con il Pakistan, vicino a tre fuoristrada crivellati di colpi.

Un responsabile locale, che ha chiesto di non essere identificato, ha detto alla stampa che ”tutti gli stranieri uccisi erano medici e che uno di essi, americano, lavorava nell’ospedale oculistico di Kabul”. Il generale Kintoz ha chiarito che la spedizione era stata organizzata senza che la polizia ne fosse a conoscenza. Due interpreti afghani sono morti, si è infine appreso, ma un terzo è riuscito a fuggire correndo nella boscaglia.