Afghanistan, imboscata ai soldati inglesi: in 8 combattono contro100 jihadisti dell’Isis

di Caterina Galloni
Pubblicato il 10 luglio 2019 6:30 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2019 20:37
Afghanistan, 100 jihadisti Isis contro 8 soldati inglesi caduti in imboscata

Afghanistan, imboscata ai soldati inglesi: in 8 combattono contro100 jihadisti dell’Isis

ROMA – Nel corso di un’imboscata in Afghanistan, otto soldati dello Special Boat Service (SBS) britannico hanno combattuto contro più di 100 jihadisti dell’ISIS. 

Sembra che i soldati fossero andati in soccorso di una famiglia afgana: la loro auto era stata fatta esplodere con una bomba artigianale, aveva perso la vita un adulto e una ragazza era rimasta ferita gravemente. Hanno rifiutato di abbandonare la famiglia e per sei ore hanno combattuto contro i jihadisti. 

Secondo quanto riportato dal Daily Star, la pattuglia è stata attaccata mentre un medico, parte del team di soldati, stava curando la ragazza ferita: sono stati costretti a ritirarsi in un compound abbandonato e a combattere i terroristi fino a notte momento in cui sono riusciti a fuggire. 

5 x 1000

Una fonte ha riferito al quotidiano che il medico ha “immediatamente curato la giovane e fermato l’emorragia. Poi la pattuglia è stata attaccata. L’unica possibilità che avevano era quella di andare avanti fino a notte fonda poiché grazie alle apparecchiature di visione notturna avrebbero avuto vantaggio”. 

Col favore dell’oscurità, i soldati hanno ingannato i jihadisti, convinti che si trovassero in una posizione diversa, e poi sono fuggiti portando in salvo la ragazza ferita. (Fonte: Daily Mail)