Afghanistan. Isaf: due militari uccisi dalle mine nel Sud

Pubblicato il 23 Giugno 2010 8:05 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2010 8:22

Due soldati della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) sono morti martedì 22 giugno nell’Afghanistan meridionale. Lo riferisce la stessa Isaf a Kabul.

In due separati comunicati, si indica soltanto che i militari sono stati uccisi dallo scoppio di rudimentali ordigni (ied). Dall’1 giugno sono 69 i soldati stranieri morti in Afghanistan e, ad una settimana dalla sua fine, il mese è già il quinto più cruento dal 2001.