Afghanistan, scontro tra militanti dell’Isis: 15 persone decapitate

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 novembre 2017 6:28 | Ultimo aggiornamento: 23 novembre 2017 14:33
ISIS

Afghanistan, scontro tra militanti dell’Isis: 15 persone decapitate

KABUL, AFGHANISTAN – Quindici persone decapitate: è il risultato di un durissimo scontro fra militanti dell’Isis in Afghanistan, nella provincia orientale di Nangarhar.

L’ufficio stampa del governo provinciale ha confermato la strage, precisando che si è verificata nell’area di Surkhab Bazar Mamandara del distretto di Achin. L’uccisione per decapitazione degli avversari era frequente in Nangarhar negli anni scorsi, e nel 2016 una milizia che faceva riferimento al parlamentare afghano Zahir Qadir ha decapitato alcuni militanti dell’Isis nello stesso distretto.

Il governo provinciale ha inoltre reso noto che “in un’ operazione militare condotta per cielo e terra nelle aree di Gurguri e Kajra del distretto di Haskamina sono stati uccisi dieci militanti armati dell’Isis”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other