Afghanistan, Karzai: “Ora basta con i raid notturni della Nato”

Pubblicato il 20 Dicembre 2011 11:29 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2011 12:11

KABUL – Il presidente afghano Hamid Karzai pretende uno ”stop immediato” ai raid notturni della Nato sull’Afghanistan. Lo ha annunciato il suo portavoce Aimal Faizi.  ”Il presidente dell’Afghanistan – ha detto il portavoce – vuole uno stop immediato dei raid notturni e delle perquisizioni delle case afghane… non vuole che nessuno straniero entri nelle abitazioni degli afghani per setacciarle”.

Ieri il portavoce della’Isaf, Carsten Jacobson, aveva confermato il proseguimento dei raid notturni, molto controversi, malgrado la morte di numerosi civili tra cui una donna. ”Le dichiarazioni dei responsabili della Nato sono in totale contraddizione con le decisioni della Loya Jirga, le richieste del popolo afghano alla stesso Loya Jirga e con cio’ che desidera il presidente” ha ritagliato corto Aimal Faizi.

A meta’ novembre la Loya Jirga – la grande assemblea generale tradizionale afghana – aveva chiesto il divieto delle perquisizioni delle case degli afghani da parte di soldati stranieri tra le condizioni alla firma di un partenariato strategico con gli Usa.