Afghanistan: colloqui segreti tra governo e talebani col placet degli Usa

Pubblicato il 6 Ottobre 2010 16:19 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2010 16:54

Hanno il beneplacito degli Stati Uniti e sono in una fase ”molto preliminare” i colloqui segreti su una fine negoziata del conflitto afghano avviati tra rappresentanti del presidente dell’Afghanistan Hamid Karzai ed esponenti degli insorti talebani. Lo scrive il quotidiano Washington Post nel rivelare l’avvio dei contatti.

Gli Usa hanno dato il placet in quanto da tempo sono giunti alla conclusione che la guerra in Afghanistan può essere conclusa in modo soddisfacente solo se l’impegno militare è accompagnato da un processo di conciliazione politica. Ai negoziati segreti, che si sarebbero svolti nel Dubai, avrebbero partecipato solo i rappresentanti di Quetta Shura, l’organizzazione talebana basata nel Pakistan, ma non quelli del gruppo ancora piu’ estremista Haqqani, scrive oggi il giornale.