Afghanistan: strage di bambini in un raid Nato

Pubblicato il 7 Luglio 2011 13:23 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2011 15:05

ROMA – Strage di bambini in un raid della Nato in Afghanistan nella provincia orientale di Khost. Quattordici civili afghani, ha riferito la polizia locale citata da Al Jazira, sono rimasti uccisi nei bombardamenti: tra di essi 8 bambini. La Nato ha detto di aver ucciso 4 talebani nel raid e sta investigando sulle notizie di vittime civili.

Il raid di stamattina arriva il giorno dopo un altro bombardamento aereo degli Alleati che, riporta ancora Al Jazira, ha provocato due morti nella provincia sudoccidentale di Ghazni.

L’uccisione di civili afghani da parte delle truppe straniere è la maggior fonte di attrito tra il presidente afghano Hamid Karzai e gli occidentali.

Nelle scorse settimane si è verificata un’altra strage di bambini (ben nove) in seguito ad un raid della Nato. Un incidente che spinse lo stesso presidente degli Stati Uniti Barack Obama ad esprimere ”profondo rincrescimento” per le uccisioni.