Afghanistan. Talebani attaccano carcere, liberati 14 detenuti

Pubblicato il 18 luglio 2010 13:16 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2010 13:52

Un gruppo di quattordici detenuti della prigione della città di Farah, ad ovest dell’Afghanistan, è stato liberato dai talebani che hanno fatto saltare il portone d’ingresso del penitenziario. Lo ha annunciato la polizia , riferendo che venti detenuti sono riusciti a fuggire, ma che sei di loro sono stati catturati poco dopo. Nel novembre 2009 tredici prigionieri erano riusciti a fuggire dalla stessa prigione scavando un tunnel.

Il capo della polizia di Farah, Muhammad Faqir Askaryar, ha detto che nella successiva caccia all’uomo, ”12 fuggitivi sono stati ricatturati”. Lo scontro a fuoco fra le guardie del carcere e i talebani, ha causato il ferimento di quattro detenuti e di un agente.

Un portavoce dei talebani ha rivendicato domenica l’operazione, sostenendo che addirittura ”270 prigionieri di cui 70 talebani hanno recuperato la liberta”’. Una versione smentita però dalle autorità.