Afghanistan. Uccisi in Nangahar due comandanti terroristi

Pubblicato il 8 gennaio 2017 17:01 | Ultimo aggiornamento: 8 gennaio 2017 17:12
Combattenti della Rete Haqqani

Combattenti della Rete Haqqani

AFGHANISTAN, KABUL – Due comandanti della temibile Rete Haqqani, insieme ad altri due militanti, sono stati uccisi in un’operazione mirata realizzata da una unità speciale della polizia afghana nel distretto di Lalpur della provincia orientale di Nangarhar. Lo ha reso noto il ministero dell’Interno a Kabul.

In un comunicato il ministero ha precisato che “le vittime sono i comandanti, entrambi pachistani, Imran Khan, conosciuto anche come Dottor Zahid, e Shaeed, e altri due membri della Rete Haqqani.

Si tratta di persone che hanno organizzato numerosi attacchi terroristici, soprattutto con l’utilizzazione di kamikaze, in Afghanistan”. Gli agenti, si è poi appreso, hanno anche potuto arrestare nell’operazione altri due militanti di questo gruppo, anch’esso conosciuto per la violenza delle sue azioni.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other