Afghanistan/ Video soldato americano catturato dai talebani, ”Vi prego, non lasciateci qui, riportateci a casa”

Pubblicato il 19 Luglio 2009 10:49 | Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2009 18:54

La televisione satellitare al Jazeera ha trasmesso un video dei talebani del soldato americano catturato lo scorso 30 giugno nell’Afghanistan orientale dopo essersi allontanato dalla sua postazione, a quanto riferisce l’Associated Press. Funzionari del Pentagono hanno confermato che si tratta in effetti del soldato catturato, la cui identità non è stata ancora resa nota.

Il soldato Usa catturato dai Talebani. Ancora l'esercito non ne ha rivelato il nome

Il soldato Usa catturato dai Talebani. Ancora l'esercito non ne ha rivelato il nome

Il video, della durata di 28 minuti, mostra il soldato con la testa rapata, seduto a gambe incrociate e con indosso una sorta di tuta grigia. Interrogato dai talebani in inglese, il soldato ha detto che il video è stato effettuato il 14 luglio. Ha aggiunto che la guerra è molto dura, che desidera conoscere meglio la religione islamica e che il morale delle truppe americane è basso.

Alla domanda su come si sentisse, il soldato ha risposto: ”Ho paura, ho paura di non poter tornare a casa. Essere prigioniero è snervante. Ho una ragazza, che spero di sposare e una magnifica famiglia in America. Mi mancano molto entrambe e ho paura di non poter rivederle più per riabbracciarle”.

I talebani gli chiedono poi di mandare un messaggio al popolo americano, e il soldato dice: ”Ai miei compatrioti che hanno figli qui, che sanno che significa sentire la loro mancanza, dico che loro hanno il potere di fare in modo che il governo li riporti a casa. Vi prego, vi prego, riportatecia casa, non lasciateci qui a perdere tempo e rovinare lenostre vite che potrebbero invece essere meglio utilizzate nel nostro Paese. Sono l’America e il popolo americano che hanno il potere di farlo”.