Cronaca Mondo

Afghanistan: Wikileaks pubblicherà presto nuovi documenti

Wikileaks conferma l’intenzione di pubblicare i 15.000 documenti segreti rimanenti del “Diario afghano”, la mole di circa 91.000 resoconti sulla guerra in Afghanistan. Lo ha reso noto il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, nel corso di un dibattito organizzato da Frontline Club a Londra, riferisce la stessa associazione via Twitter.

“Assolutamente sì”, ha risposto Assange, collegato in videoconferenza, a chi gli chiedeva se avrebbe mantenuto l’impegno di rendere noti i documenti rimasti nel cassetto, per la gran parte riferiti al 2010.

“Siamo a metà del lavoro”, ha aggiunto il fondatore di Wikileaks, per nulla sorpreso dal clamore suscitato dalla pubblicazione del “Diario afghano”: “Ci aspettavamo le critiche”, ha detto senza voler precisare da dove si fosse messo in collegamento.

To Top