Agca: “Khomeini mi disse di uccidere Wojtyla per l’Islam. E’ il segreto di Fatima”

Pubblicato il 1 Febbraio 2013 10:18 | Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2013 10:19
Agca: "Khomeini mi disse di uccidere Wojtyla per l'Islam. E' il terzo segreto di Fatima"

Mehmet Ali Agca (Foto Lapresse)

ROMA – “Fu Khomeini a dirmi di sparare e di uccidere papa Wojtyla e poi suicidarmi. In questo modo avrei fatto trionfare l’Islam e mi sarei guadagnato il paradiso”: Ali Agca, il turco che il 13 maggio del 1981 sparò a papa Giovanni Paolo II, racconta come andò nella sua autobiografia. Dicendo che questa era l’interpretazione degli iraniani del terzo segreto di Fatima: con la morte del papa sarebbe caduto il Vaticano e l’Islam avrebbe trionfato.

“L’Iran voleva Wojtyla morto.Fu Khomeini il mandante dell’attentato al Papa. Mi aveva promesso il paradiso: ‘Allah ti chiama a questo grande compito, mi disse l’ayatollah ricevendomi nel Palazzo verde di Teheran. Non dubitare mai, abbi fede, uccidi per lui, uccidi l’Anticristo, uccidi senza pietà Giovanni Paolo II e poi tu stesso togliti la vita affinché la tentazione del tradimento non offuschi il tuo gesto. Questa morte aprirà una volta per tutte la strada del ritorno dell’imam Mahdi sulla terra’.”