Air China, atterraggio d’emergenza: un passeggero ha tentato di prendere una hostess in ostaggio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 aprile 2018 12:24 | Ultimo aggiornamento: 15 aprile 2018 12:24
Air China, in Cina atterraggio d'emergenza: un passeggero ha tentato di prendere una hostess in ostaggio

Air China, atterraggio d’emergenza: un passeggero ha tentato di prendere una hostess in ostaggio (foto Ansa)

PECHINO – Un aereo costretto a un atterraggio di emergenza perché un passeggero ha tentato di prendere in ostaggio una hostess.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

L’aereo dell’Air China diretto a Pechino ma deviato su Zhengzhou è stato costretto ad un atterraggio d’emergenza perché un passeggero ha tentato di prendere in ostaggio un hostess. Lo riferisce l’ente dell’aviazione civile cinese precisando che l’uomo ha minacciato l’assistente di volo con una penna stilografica.

“Abbiamo sentito grida provenire dalla parte anteriore dell’aereo, ma non sapevano costa stesse succedendo”, ha raccontato un passeggero. “Credo che tutto sia avvenuto in Business o First Class, ma c’erano le tendine chiuse e dall’Economy non abbiamo visto nulla”, ha detto un altro. Dopo l’atterraggio l’ente dell’aviazione civile ha scritto sul suo sito che “la situazione è sotto controllo” ma non ha fornito altri dettagli sull’incidente.

Il volo 1350 era decollato stamani alle 8.40 ora locale dalla città di Changsha, nella provincia di Hunan, con destinazione Pechino. Dopo poco più di un’ora di volo invece è dovuto atterrare a Zhengzhou per un'”interferenza illegale”. Le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza hanno mostrato polizia in assetto anti-sommossa fuori da un hotel nell’aeroporto della città. Le autorità dello scalo di Zhengzhou hanno assicurato che sono state subito attivate le procedure di emergenza e tutti i servizi funzionano regolarmente.