Alberto Villani, broker italiano ucciso in Messico. Procura: “Coinvolto in affari illeciti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 aprile 2018 8:39 | Ultimo aggiornamento: 1 aprile 2018 8:39
Alberto Villani, broker italiano ucciso in Messico. Procura: "Coinvolto in affari illeciti"

Alberto Villani, broker italiano ucciso in Messico. Procura: “Coinvolto in affari illeciti”

ROMA – Alberto Villani, il broker pavese di 37 anni, ucciso nel sud del Messico, “era coinvolto in affari illeciti”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela gratis da Google Play.

È quanto sostiene l’ufficio del procuratore dello Stato di Morelos in un comunicato senza peraltro fornire ulteriori dettagli. Il comunicato rivela inoltre che il cadavere è stato scoperto il 20 marzo scorso a Tlaltizaplan: il broker era giunto nel Paese con un visto turistico il 24 febbraio.

Nei prossimi giorni alcuni investigatori della Procura di Roma dovrebbero partire per il Messico, per operare a stretto contatto con i poliziotti messicani. A condurre gli accertamenti, infatti, è la polizia messicana, in contatto con le autorità italiane. Il Ministero degli Esteri sta seguendo da vicino le vicenda.

Il cadavere di Alberto Villani è stato trovato, chiuso in un sacco di nero di plastica, nella città di Tlatizaplan, nel sud del Paese, a un centinaio di chilometri dalla capitale Città del Messico. Accanto al corpo è stato trovato un cartello con la scritta “Questo mi è successo per essere un ladro”.

Secondo quanto sostiene Astrid Rodriguez, la 28enne moglie di Villani (originaria di El Salvador), si è trattato di una mossa dei suoi assassini per depistare le indagini. Il fatto che siano sparite le valigie di Villani e i suoi effetti personali (tra cui quattro anelli d’oro) potrebbe far pensare anche a una rapina degenerata in omicidio. Ma la polizia segue anche altre piste, come quella di possibili complicazioni legate all’affare che Villani stava seguendo in Messico (insieme ad alcuni soci si stava occupando della realizzazione di uffici di una società finanziaria).

Astrid Rodriguez, mamma di due bambini di 4 anni e di 4 mesi nati dalla relazione con Villani, ha sentito per l’ultima volta il compagno al telefono la sera del 20 marzo. Dopo averlo cercato inutilmente nei giorni successivi, ha presentato denuncia di scomparsa in Italia. Lunedì 26 marzo la polizia ha trovato il corpo di Alberto Villani.