Arrestata per guida in stato di ebbrezza… si recava al processo per guida in stato di ebbrezza

Pubblicato il 12 Agosto 2011 0:00 | Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2011 0:00

TAMPA (FLORIDA) – Arrestata dalla polizia per guida in stato di ebbrezza, mentre si recava al processo dove era imputata per guida in stato di ebbrezza. Non è una barzelletta ma la storia di una donna di Tampa, in Florida.

La polizia era stata avvertita da alcuni automobilisti di una vettura che procedeva in modo incerto, potenzialmente pericoloso, e gli agenti si sono messi dunque alla ricerca del veicolo, del quale un testimone era riuscito a prendere anche il numero di targa.

Gli agenti hanno trovato il SUV in un parcheggio di un fast food. Quando gli agenti sono arrivati, la donna, identificata poi come la 37enne Jennifer Buckley, che stava bevendo una lattina di birra di fronte all’ingresso, è corsa al SUV e ha cercato di partire. Gli agenti hanno raggiunto il veicolo e identificato la donna, che aveva l’aria di avere bevuto molto.

Alla richiesta degli agenti di dove stesse andando, la donna ha risposto che stava tornando a casa a Tampa, ma gli agenti hanno fatto notare alla donna che stava guidando in direzione opposta. A questo punto, la Buckley ha ammesso la verità, e cioè che stava andando in tribunale a Naples per il processo dove era imputata per guida in stato di ebbrezza.

Gli agenti hanno arrestato la donna, che in auto, oltre alla lattina che stava bevendo, aveva altre due bottiglie di birra vuote e due bottigliette di vodka, anch’esse apparentemente svuotate da poco.