Alec Baldwin spara sul set western, pistola di scena con colpi veri: muore la direttrice della fotografia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Ottobre 2021 8:06 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2021 10:35
Alec Baldwin spara sul set con la pistola di scena e uccide la direttrice della fotografia

Alec Baldwin spara sul set con la pistola di scena e uccide la direttrice della fotografia FOTO ANSA

Un morto e un ferito grave sul set del film western Rust, in lavorazione in New Mexico, con l’attore Alec Baldwin che ha sparato con una pistola di scena con colpi veri. Alec Baldwin infatti al termine di alcune riprese ha maneggiato una pistola di scena per scaricarla e sono partiti diversi colpi: Halyna Hutchins, 42 anni, direttrice della fotografia, è stata ferita ed è morta durante il trasporto in ospedale. Almeno un proiettile ha raggiunto anche il regista Joel Souza, 48 anni, ricoverato in gravi condizioni a Santa Fe.

Alec Baldwin e la pistola di scena

Al momento non c’è nessuna accusa per l’accaduto, che è oggetto di indagine. ”È stato un incidente, è stato un incidente” ha ripetuto fra le lacrime e sotto choc l’attore di 68 anni. Hutchins e Souza sono stati colpiti quando Baldwin ha scaricato una pistola usata nelle riprese del film. Questo ha detto un portavoce dello sceriffo di Santa Fe spiegando che la direttrice della fotografia è in seguito deceduta per la gravità delle ferite riportate.

Rust è un western scritto e diretto da Joel Souza. Racconta la storia del fuorilegge Harland Rust, che va in aiuto del nipote di 13 anni condannato all’impiccagione per omicidio.