Amazon Go, aperto a Seattle il primo minimarket senza casse

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 settembre 2018 5:30 | Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2018 0:38
Amazon Go, il primo minimarket senza casse aperto a Seattle

Amazon Go, aperto a Seattle il primo minimarket senza casse

SEATTLE – Aperto a Seattle, Amazon Go il primo minimarket “senza casse”, sostituite da un sistema di videocamere, sensori e intelligenza artificiale che controlla cosa i clienti mettono nel carrello e quando escono addebita il conto sull’account Amazon. Nonostante l’assenza dei cassieri, la società sostiene che le sedi di Amazon Go non elimineranno completamente i dipendenti, indispensabili per scaricare la merce e rifornire i supermarket.

La vice presidente di Amazon Go, Gianna Puerini, ha dichiarato che la convenienza consiste nell’eliminare alcuni aspetti che infastidiscono i clienti quando fanno acquisti, tra cui fare la fila e aspettare che il cassiere passi la merce. Prima di aprire uno dei tre Amazon Go a Seattle, la società ha testato per più di un anno il concetto di negozio senza cassa. Jeff Bezos conta di dominare non solo online ma anche al dettaglio, Amazon Go entra a far parte di Whole Foods, la catena bio acquistata nel 2017 da Amazon per 13,7 miliardi di dollari, mentre il portafoglio di generi alimentari e market continua ad espandersi.

La piattaforma eCommerce ha lanciato infatti Storefront, gli utenti di Amazon potranno acquistare da piccole e medie  imprese USA. Si tratta di uno store virtuale nel quale sono presenti oltre un milione di prodotti di vari settori provenienti da quasi 20.000 aziende, tra cui Back to School, Halloween, casa, cucina, animali e libri.

Ogni settimana, per valorizzare il negozio on line e creare un contatto diretto con i clienti, Amazon con “Storefront of the Week” metterà in risalto un imprenditore e la sua attività attraverso un video. Alcune piccole aziende saranno soddisfatte di ricevere tanta attenzione con “Storefront of the Week” ma, scrive theverge.com, cosa accadrà a quelle a conduzione familiare? La definizione di ciò che Amazon considera una “piccola e media impresa statunitense”, osserva theverge.com, sembra abbastanza flessibile.

C’è la Little Flower Soap Company, che sarà oggetto del “primo spot televisivo nazionale con aziende reali che vendono su Amazon” (il sostanzialmente non significa nulla per chi non lavora nella piattaforma). Ma la vetrina dispone anche di prodotti interamente digitali come i libri Kindle Unlimited, un “business accessibile solo negli Stati Uniti” e prodotti tecnologici come Eero, il router Wi-Fi che si configura da solo, ChefSteps Joule per la cottura sottovuoto ed Essential Phone. Probabilmente, conclude theverge.com, non è quello che la maggior parte delle persone ha in mente quando pensa alle piccole imprese americane.