Ammazza la madre e un caro amico, poi confessa su Fb e annuncia: “Mi uccido”

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2018 5:44 | Ultimo aggiornamento: 11 aprile 2018 1:57
Ammazza la madre e un caro amico, poi confessa su Fb e annuncia: "Mi uccido"

Ammazza la madre e un caro amico, poi confessa su Fb e annuncia: “Mi uccido”

NASHVILLE – Casey James Lawhorn, 23 anni, su Facebook ammette di aver ucciso la madre e un suo caro amico 22enne, e annuncia l’intenzione di suicidarsi: ora la polizia è impegnata nella ricerca del giovane.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Sul doppio omicidio, avvenuto a East Ridge, nel Tennessee, periferia di Chattanooga, il giovane ha scritto sul social media: “Ho sparato e ucciso mia madre, Vi Lawhorn, e un mio caro amico Avery Gaines. Ho passato molto tempo a pensare all’omicidio, chiedendomi come ci si sente. Ma non ho provato niente”.

La polizia, sempre su Facebook, ha riferito di aver ritrovato l’auto di Lawhor, ora “ricercato in Tennessee per un duplice omicidio”. Nel post su Facebook, il 23enne ha spiegato dettagliatamente quando accaduto: “Avery è venuto a dormire da me, dovevamo suonare al MtG. Si è addormentato sul pavimento e sono andato a prendere mia madre al Buds Sports Bar in Brainerd Road”, scrive il Daily Mail.

“Era come sempre completamente ubriaca, ho pensato che se mi fossi suicidato sarebbe rimasta distrutta. Tornati a casa sono andato nella mia stanza e ho preso la pistola”. “Mi sono avvicinato ad Avery mentre dormiva e gli ho sparato un colpo alla testa, mi è sembrato fosse morto all’istante. Mia madre era nella sua stanza, confusa a causa dell’alcol, a malapena ha capito cosa stesse accadendo. Ho tentato di spararle ma la pistola si è bloccata. Non ha notato il tentativo di ucciderla, sono uscito dalla stanza per sistemare la pistola”.

Il ragazzo, nel post racconta che una volta tornato nella stanza, la mamma era in piedi cercando di calmare il cane Oscar. Lui ha sparato 2 volte colpendola al braccio sinistro: la donna ha iniziato a urlare, secondo Lawhor “l’urlo peggiore che abbia mai sentito, i film non rendono davvero giustizia su quale suono abbia  il vero terrore”.

La pistola si è bloccata di nuovo, e Lawhor ha iniziato a scuoterla mentre la madre urlava: “Mi hai sparato! Vuoi uccidermi! Perché?”. Una volta riattivata la pistola ha acceso la luce per non sbagliare la mira, “le ho sparato due volte ed era finita”.

Lawhor è poi tornato in salotto per prendere l’eroina e il denaro di Avery, “in fronte aveva un piccolo buco, non era uscito molto sangue. Stavo tremando per l’adrenalina, ma non provavo nient’altro, tranne forse il disgusto per il cadavere e i rumori che produceva. L’intero evento ha richiesto probabilmente 3 o 4 minuti”.

Nel post, Lawhor precisa di non aver fatto del male né al cane né al gatto e annuncia l’intenzione di suicidarsi. La polizia ha riferito che Lawson ha chiamato il 911 e ha detto al commissario di aver appena ucciso due persone. Ha parlato per venti minuti con un agente, poi è scappato prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. Ora è caccia all’uomo.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other