India: ama troppo una ragazza ma non può sposarla. Allora la decapita

Pubblicato il 28 Aprile 2011 19:00 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2011 19:00

PATNA, INDIA – Lui amava una sua coetanea, ma i genitori non le davano il permesso di sposarla. Allora il ragazzino, folle d’amore, l’ha decapitata in classe, davanti ai compagni, in modo che nessun altro potesse averla. E’ successo in una scuola indiana.

Questa è la storia raccontata dalla Associated Press: “La polizia afferma che un uomo armato di un largo coltello avrebbe decapitato una diciottenne a scuola proprio davanti ai suoi inorriditi compagni di classe nell’India orientale. L’assalitore ha più tardi detto alla polizia di essere innamorato della vittima, ma che i parenti non le avrebbero permesso di sposarsi. Le autorità di polizia hanno detto di aver arrestato Bijendra Kumar con l’accusa di aver uccisio Khushbu, nota solo per nome. L’avrebbe attaccata con una lama cerimoniale curva chiamata khukri proprio mentre usciva dalla classe ieri nella città orientale di Ranchi. Le autorità affermano che la lama avrebbe tagliato via la testa di netto, uccidendola all’istante”.

Dopo l’allarme lanciato dai compagni, il ragazzo è stato fermato dai poliziotti, ai quali ha confessato che avrebbe voluto anche suicidarsi.