Ancora guai per la Toyota, oltre 100 casi di problemi ai freni della nuova Prius

Pubblicato il 3 Febbraio 2010 8:41 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2010 10:19

Il ministero dei Trasporti nipponico ha fatto sapere di aver ricevuto reclami sul malfunzionamento dei freni della Prius, la vettura ibrida più venduta al mondo, sia dal Giappone che dal Nord America. La Toyota ha avviato una serie di ispezioni, sembra escluso però il richiamo delle vetture, come invece era avvenuto già per otto milioni di auto Toyota a causa di un problema al pedale dell’acceleratore.

Le segnalazioni relative a problemi ai freni della nuova Prius, presentata lo scorso giugno, sono almeno 102 negli Usa e 14 in Giappone.

Continuano quindi i problemi alla ormai ex prima casa automobilistica mondiale che, dopo aver perso il primato a favore della Volkswagen ha anche annunciato di chiudere ad agosto prossimo uno stabilimento in Gran Bretagna e di tagliare fino a 750 posti di lavoro in Europa.

I problemi annunciati ai modelli della Toyota fanno anche crollare il titolo alla borsa di Tokyo, che ha perso il 5,96 per cento sul timore che per motivi di sicurezza si debbano richiamare altre vetture.