Apocalisse 23 aprile, David Meade: “Nibiru in cielo e poi…la fine del mondo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 aprile 2018 5:00 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2018 20:04
Nibiru in vista e poi la fine del mondo: apocalisse il 23 aprile

Apocalisse 23 aprile, David Meade: “Nibiru in cielo e poi…la fine del mondo”

LONDRA – La fine del mondo è ormai imminente e avverrà il 23 aprile: è l’inquietante ed ennesimo annuncio di David Meade, noto teorico della cospirazione cristiano.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Il primo segno sarà dato dal sole, la luna e Giove che allineandosi nella costellazione della Vergine daranno il via al Rapimento, ossia alla realizzazione di alcuni eventi descritti nell’Apocalisse di Giovanni. Quella notte, si dice che il misterioso pianeta Nibiru apparirà nel cielo, seguirà l’inizio della terza guerra mondiale, l’ascesa dell’Anticristo e sette anni di disgrazie.

Le previsioni sono certamente allarmanti, ma potrebbero essere soltanto una bufala. La NASA, infatti, insiste che il cosiddetto “pianeta della morte” in realtà è inesistente e inoltre, negli ultimi anni i numerologi hanno rimandato la fine del mondo innumerevoli volte.

Tuttavia, i teorici della cospirazione citati dall’Express affermano che l’imminente fenomeno celeste è collegato a un altro allineamento apparso a novembre, che indica l’inizio del Rapimento, scrive il Daily Mail. L’affermazione si concentra su quanto riportato nel libro delle Rivelazioni ai versi 12:1-2: “Poi apparve nel cielo un gran segno: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle.Era incinta e gridava per le doglie e i dolori del parto”. La donna in questione, secondo la teoria, è la Vergine.

Anche se l’allineamento non è poi così raro, avverrebbe ogni 12 anni, alcuni sostengono che un ulteriore allineamento che rappresenta “il Leone della tribù di Giuda” non ha precedenti e stimolerà il Rapimento. Il noto menagramo David Meade, si è riferito a questa primavera come una “convergenza alla fine dei giorni”.

“All’inizio di aprile del 2018, avverrà la scomparsa della Chiesa, seguirà rapidamente l’ascesa  dell’Anticristo, l’apparizione del Pianeta X e della Terza Guerra Mondiale che scateneranno sette anni di disgrazie. Senza ombra di dubbio”, ha scritto Meade in un articolo.

In precedenza, Meade aveva previsto che il Pianeta X (noto anche come Nibiru) intorno a ottobre 2017 si sarebbe schiantato sulla Terra innescando violente eruzioni vulcaniche. Ma ha sbagliato in più di un’occasione, visto che il mondo è andato avanti.

L’ex esperto di UFO del ministero della Difesa, Nick Pope, ha dichiarato al MailOnline che le teorie sula fine del mondo che coinvolgono Nibiru “mancano di pensiero critico”. La NASA più volte ha criticato le teorie su Nibiru, spiegando che l’ipotetico pianeta non è altro che una “bufala di internet”. In un’occasione, l’agenzia spaziale spiegò semplicemente: “Il pianeta non esiste, dunque non ci sarà collisione”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other