Mamma appende fuori dal balcone la figlia di tre anni che piange: la piccola cade di sotto per 18 metri e muore

di Caterina Galloni
Pubblicato il 13 Giugno 2021 12:01 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2021 8:15
balcone figlia russia

Punisce la figlia di tre anni che piange tenendola appesa fuori dal balcone: la piccola precipita e muore

Mamma appende fuori dal balcone la figlia di tre anni che piange: la piccola cade di sotto per 18 metri e muore. Accade a Saratov in Russia: una madre scellerata ha punito la figlia di tre anni perché piangeva, tenendola penzoloni fuori dal balcone. Acidentalmente la bimba è precipitata sul selciato ed è morta. In un video si sente la piccola Anastasia che supplica: “Mamma ho paura”. E ancora “Ho paura, paura, paura… ho paura”. In seguito è caduta da un’altezza di 18 metri (clicca sul Daily Mail per vedere il video scioccante).

Mamma appende fuori dal balcone la figlia di tre anni per punirla

L’orribile filmato cattura l’ultimo momento della caduta, prima che Anastasia precipiti sul selciato. Secondo quanto riportato da Life News, la madre, Anna Ruzankina, 23 anni, viene poi vista in ascensore.

La donna viene ripresa dalle telecamere a circuito chiuso  dopo avere preso il corpo della bambina. La donna sale verso l’appartamento al sesto piano. In ascensore scuote la piccola  ormai senza vita, come se cercasse di rianimarla.

La bambina tenuta per la maglietta 

Sembra che per punire la bambina che piangeva, la madre l’avrebbe fatta penzolare fuori dal balcone tenendola per la maglietta. Quest’ultima si è strappata e Anastasia è caduta. Il terribile incidente sarebbe avvenuto dopo che Ruzankina è tornata ubriaca da un nightclub.

Un passante, che si vede nel video, ha detto di aver sentito “le forti urla di un bambino che arrivavano da un appartamento in alto. All’improvviso ho sentito il rumore sordo di una caduta. Le urla sono cessate. Quando mi sono voltato, ho visto una bambina coperta di sangue che giaceva sull’asfalto. Scioccato, ho immediatamente chiamato i servizi di emergenza”.

La mamma ha tentato di giustificarsi: “Mia figlia si è arrampicata da sola sul balcone” 

I vicini hanno raccontato che la madre per giustificare la caduta aveva affermato che Anastasia si era arrampicata da sola sul balcone. E avrebbe persino aggiunto: “L’avevo avvertita che sarebbe caduta”. Ma Ruzankina è stato arrestata con l’accusa di aver ucciso un minore incapace di difendersi. Se condannata, rischia fino a 21 anni di carcere.