Arafat, esperti francesi escludono avvelenamento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Dicembre 2013 19:31 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2013 19:33
Arafat, esperti francesi escludono avvelenamento

Yasser Arafat (Foto Lapresse)

PARIGI – Morte di Yasser Arafat, gli esperti francesi escludono che sia stato avvelenato. I periti che stanno indagando sulle cause della morte del leader palestinese nel marzo del 2004 all’ospedale di Chamart, vicino a Parigi, hanno escluso quest’ipotesi, fatta dopo il ritrovamento di tracce di polonio 210 sul suo corpo. Secondo loro Arafat sarebbe morto per cause naturali. 

Recenti rapporti di esami medici svizzeri e russi sui prelievi delle spoglie di Arafat hanno rivelato la presenza di quantità anomale di polonio 210 e sembravano rafforzare l’ipotesi di un avvelenamento. L’ipotesi dell’avvelenamento era stata giudicata probabile dai ricercatori svizzeri, mentre era stata accolta con scetticismo d quelli russi.

Per Israele la conclusione degli esperti francesi non rappresenta “alcuna sorpresa, si è affrettato a far sapere il portavoce del ministero israeliano degli esteri Yigal Palmor, citato dal sito web Ynet.