Cronaca Mondo

Argentina, il calciatore Alexis Zarate in carcere per stupro

Alexis Zarate

Alexis Zarate

ROMA – Alexis Zarate, 23enne difensore argentino, è stato condannato in primo grado a 6 anni e mezzo di prigione per lo stupro della fidanzata di uno suo compagno di squadra, Giuliana Peralta, avvenuto nel 2014.

La ragazza fu attirata con la scusa di un festino a cui presero parte il fidanzato, Martin Benitez, e altri due compagni dell’Independiente, Nicolas Perez e Alexis Zarate. La mattina successiva, la giovane accusò evidenti segni di violenza sessuale denunciando di aver subito abusi in stato d’incoscienza.

Rischiano grosso anche Benitez e Perez, accusati di falsa testimonianza nel tentativo di coprire l’allora compagno di squadra. “Finalmente è stata fatta giustizia dopo tre anni di incubo”, ha dichiarato Raquel Leyenda, legale della vittima, secondo cui “la carriera di Zarate (che partecipò al Sudamericano e ai Mondiali Sub17 nel 2011) può dirsi finita qui”.

 

To Top