Argentina, rissa fra tre ragazze su Youtube. Giudice le punisce: niente internet per 12 mesi

Pubblicato il 16 Ottobre 2009 19:38 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2009 19:38

peleasHanno tra i 16 e i 17 anni. Sono tre ragazze di Misiones, città dell’Argentina profonda: il giudice dei minori le ha condannate a stare lontane da Internet e a non usare il cellulare per un anno. Sono “colpevoli” di una violentissima rissa stradale tra di loro, organizzata apposta per essere filmata e trasmessa su Youtube e finire su Facebook.

Le ragazze, alunne di una scuola nel quartiere di Posadas, non si conoscevano neppure tra di loro, ma sono state al gioco, probabilmente istigate dall’idea di finire sui video di mezzo mondo. Hanno incominciato a picchiarsi con una violenza inaudita, pugni, calci in faccia, capelli strappati.

Il video non è sfuggito agli inquirenti del Tribunale dei Minori di Misiones che avevano notizie di incredibili performances organizzate da ragazzi per comparire su Youtube. Identificate e interrogate, le ragazze hanno ammesso di avere organizzato il combattimento spontaneamente.

L’esecuzione della condanna è stata affidata dalla giudice, Marcela Leiva, responsabile dell’Ufficio Correzionale dei Minori di Misiones, ai genitori stessi delle tre ragazze.

La privazione totale di Internet e dei telefonini ha gettato le tre nella disperazione. «Meglio dieci anni in carcere», ha urlato alla giudice una delle tre, sostenendo che senza Internet e Facebook perde tutti i suoi amici. Una delle tre protagoniste aveva già partecipato a una rissa-rodeo in una piazza della città, filmata e trasmessa con grande successo di pubblico. Ma i giudici si erano messi in allarme.