Argentina, “l’operazione è stata un successo”. Ma le hanno amputato la gamba sbagliata

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Luglio 2019 12:48 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2019 12:48

(Foto d’archivio)

BUENOS AIRES – Va in ospedale per delle complicazioni dovute al diabete, e le amputano la gamba sbagliata. Ma la figlia lo scopre solo dopo che il medico le dice che è andato tutto bene. 

E’ una storia surreale quella che arriva dall’Argentina. Qui, all’ospedale di Berazategui, un comune a sud di Buenos Aires, Madgalena Leguizamón, 66 anni, si era dovuta sottoporre ad una operazione a causa di complicazioni da diabete. 

Alla fine dell’intervento, racconta la Nacion, il chirurgo era uscito dalla sala operatoria e aveva spiegato alla figlia della paziente che non era stato possibile fermare l’infezione al piede, al quale la donna aveva già subito l’amputazione di un dito, e che quindi era stato necessario amputare la gamba. 

Ma il medico aveva rassicurato la donna: “L’operazione è stata un successo”, aveva detto. Peccato che l’operazione fosse stata eseguita sull’arto sbagliato. “Quando mia madre si è svegliata si è accorta che le avevano amputato la gamba sbagliata”, ha spiegato la figlia della donna. 

Dopo la denuncia dei familiari la paziente è stata trasferita in una clinica a Quilmes, poco lontano dalla capitale, dove sono state confermate le lesioni subite. Sul caso è stata aperta un’inchiesta della magistratura: il centro medico, il Nuevo Sanatorio di Barazategui, è stato perquisito e due medici sono accusati di lesioni personali colpose. Inoltre nello stesso centro il ministero della Salute argentino ha disposto la sospensione di tutti gli interventi chirurgici. (Fonte: La Nacion)