Argentina, scoperti quattro carapaci di Gliptodonte risalenti a 20.000 anni fa

di Caterina Galloni
Pubblicato il 27 Febbraio 2020 6:15 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2020 18:35
Scoperta, Ansa

Argentina, scoperti quattro carapaci di Gliptodonte risalenti a 20.000 anni fa (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Scoperti in Argentina quattro carapaci di Gliptodonte, di cui una delle dimensioni del Volkswagen Maggiolino, risalenti a 20.000 anni fa.

A fare la straordinaria scoperta è stato Juan de Dios Sota mentre portava le mucche a pascolare vicino a un fiume ormai prosciugato da cui sono riemerse le corazze di quattro enormi Gliptdonti – mammiferi preistorici precursori degli armadilli – e la più grande ha le dimensioni di un Volkswagen Maggiolino, come ha riportato Metro. Inizialmente ne erano stati individuati due ma nel corso degli scavi i paleontologi hanno trovato un’altra coppia. Sembra si trattasse di un gruppo formato da due Gliptdonti adulti e due giovani ma ulteriori analisi saranno in grado di determinare la causa della morte, il genere e il peso.

“È la prima volta che sono presenti quattro animali di questa specie nello stesso sito. Alcuni di loro procedevano nella stessa direzione”., ha commentato Pablo Messineo, un archeologo che lavora allo scavo. I Gliptodonti sono i primi antenati degli attuali armadilli e durante il Pleistocene vivevano principalmente in Nord e Sud America, si estinsero 10.000 anni fa, durante l’ultima era glaciale.

Erano dotati di una corazza costituita da oltre 1.000 tubercoli ossei che ricopriva tutto il corpo, comprese testa e coda e lasciava scoperte solo le zampe. A differenza degli armadilli, la corazza era costituita da elementi fusi insieme, che conferivano all’animale un aspetto “da tartaruga” e non permetteva loro di appallottolarsi. Usava la coda come un’arma – una sorta di clava – poiché era circondata da una serie di anelli ossei forniti di corti spuntoni e protuberanze, che rendevano inattaccabile l’intero animale. Erbivoro, aveva molti molari per masticare le piante più resistenti.

Fonte: Daily Mail.