Cronaca Mondo

Ariel Sharon tra la vita e la morte: ex premier Israele in coma dal 2006

Ariel Sharon tra la vita e la morte: ex premier Israele in coma dal 2006

Zeev Rotstein, direttore dell’ospedale dove è ricoverato Ariel Sharon (LaPresse)

TEL AVIV, 02 GEN – Ariel Sharon, ex premier israeliano, ”versa in condizioni critiche, è in pericolo di vita”: lo ha affermato il direttore del centro medico Tel ha-Shomer (Tel Aviv), il professor Zeev Rothstein.

“Oltre alle disfunzioni renali si assiste anche negli ultimi due giorni a un continuo calo nel funzionamento di diversi organi di importanza vitale” ha aggiunto Rothstein. ”Nel corso della sua lunga degenza Sharon ha avuto alti e bassi. Si e’ trovato anche in situazioni molto difficili, e poi ha recuperato l’equilibrio. “Arik” è un uomo tutto d’un pezzo, forte”.

”Ma il deterioramento delle sue condizioni è ora considerato molto serio dai suoi medici” ha aggiunto Rothstein, che tuttavia ha detto di non poter prevedere in questa fase quanto gli resti ancora da vivere.

Sharon, 85 anni, è stato colpito da un ictus nel gennaio 2006 e da allora si trova in coma. Al suo capezzale sono giunti i due figli Ghilad e Omri, che da ieri sono impegnati in consultazioni costanti con lo staff medico.

To Top