Ashutosh Maharaj, santone indiano morto e messo nel frigorifero. I devoti: “E’ solo in trance”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Marzo 2014 13:36 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2014 13:36
Ashutosh Maharaj

Ashutosh Maharaj

NEW DELHI, 13 MAR – E’ morto d’infarto un mese e mezzo fa, “clinicamente morto” hanno detto e scritto i medici. Ma loro, i fedeli  di Ashutosh Maharaj, un santone, un guru indiano, hanno deciso di congelarlo, di metterlo proprio in un congelatore in attesa che si risvegli dalla “profonda meditazione”.

Ashutosh Maharaj è (o era) il capo di una setta religiosa “Divya Jyoti Jagrati Sansthan” (Missione per il risveglio della luce divina) con milioni di devoti in India, e nel mondo. Con tanto di sito internet. Questo il sito ufficiale con foto, video, notizie e consigli per la meditazione.

Dopo la sua morte il portavoce ha detto che Ashutosh Maharaj non è morto, è solo “caduto in trance”.

Ora il corpo dell’asceta, del santone, del guru si trova in un frigorifero nel suo ‘ashram’ (monastero) di Nurmahal, nello stato nord occidentale del Punjab.

Il figlio e l’eredità congelata.

Da allora, assicurano i fedeli, è continuata la normale routine quotidiana nell’ashram ed è stata mantenuta anche la scorta della polizia del Punjab che era stata assegnata per la protezione del santone.

La decisione di congelare il guru è stata contestata dal presunto figlio del santone che si è rivolto a un tribunale per avere il corpo e procedere con la cremazione. In gioco ci sarebbe una ricca eredità del valore di diversi milioni di dollari consistente in proprietà immobiliari della setta.