Attentati in Caucaso: tre morti in Daghestan e Cecenia, esplode un gasdotto in Inguscezia

Pubblicato il 18 maggio 2010 9:04 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2010 9:25

Almeno tre persone sono morte in du attentati nel nord del Caucaso, in Russia. In Daghestan due capi della polizia sono stati uccisi mentre viaggiavano su una macchina vicino al villaggio di Ciarvili.

Sempre in Daghestan, un’altra pattuglia di poliziotti è stata assalita da uomini armati: un agente è rimasto gravemente ferito.

In Cecenia un poliziotto è morto mentre cercava di disinnescare un ordigno nel pieno centro della capitale Grozny.

In Inguscezia, a Nazran, un gasdotto è stato fatto esplodere senza creare vittime, ma isolando i condotti e lasciando 16.000 persone senza gas.