Australia, col pick-up contro un centro commerciale. Poi uccide una persona a coltellate

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2018 8:04 | Ultimo aggiornamento: 13 dicembre 2018 6:53
Australia, diverse persone accoltellate nel centro di Melbourne: arrestato l'aggressore

Australia, diverse persone accoltellate nel centro di Melbourne: arrestato l’aggressore

MELBOURNE – Oggi 9 novembre un uomo ha dato fuoco alla propria auto e poi ha pugnalato tre persone nel centro della città, uccidendone una. L’intervento della polizia è stato rapido e l’aggressore è stato fermato dopo essere stato ferito al petto da un colpo sparato dagli agenti.

“I feriti sono in condizioni critiche”, è stato spiegato dalle autorità. L’incendio è stato provocato da un ordigno esplosivo gettato dall’arrestato all’interno del proprio pick-up. Prima di sferrare l’attacco e provocare il rogo, l’aggressore aveva lanciato il suo pick-up contro un centro commerciale. Le forze dell’ordine, che hanno escluso qualunque legame col terrorismo, hanno chiesto ai cittadini di evitare la zona di Bourke Street. I vigili del fuoco hanno comunicato di aver domato l’incendio in una decina di minuti. Gli artificieri sono stati allertati e hanno isolato l’area. Non si cercano complici. Su Twitter diversi testimoni hanno raccontato ciò che hanno visto: “Un ragazzo ha dato fuoco alla sua auto e poi ha attaccato la polizia con un coltello. Gli agenti sono stati pronti e l’hanno sopraffatto. Abbiamo sentito almeno uno sparo inizialmente”. I paramedici hanno comunicato di aver curato tre persone, di cui una per una ferita al collo.