Australia, 33enne attaccato e ucciso da uno squalo a Cid Harbour

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 novembre 2018 10:31 | Ultimo aggiornamento: 6 novembre 2018 10:31
Australia, 33enne attaccato e ucciso da uno squalo a Cid Harbour (foto Ansa)

Australia, 33enne attaccato e ucciso da uno squalo a Cid Harbour (foto Ansa)

ROMA – Attaccato e ucciso da uno squalo mentre nuotava con gli amici. Tutto è avvenuto a Cid Harbour, in Australia. Si tratta della seconda persona uccisa da uno squalo in Australia dall’inizio dell’anno. 

L’uomo, un 33enne di cui non è stato reso noto il nome, stava nuotando poco dopo il tramonto con degli amici quando è stato azzannato alla coscia sinistra, al polpaccio destro e al polso sinistro.    Tratto a bordo di una barca vicina, l’uomo è stato trattato da paramedici e quindi trasportato da un elicottero del pronto soccorso all’ospedale di Mackay, 100 km a sud, dove è stato operato d’urgenza ma è deceduto per le gravissime ferite.  

Due mesi fa, sempre a Cid Harbour una bambina di 12 anni e una donna di 46 anni si erano trovate faccia a faccia con uno squalo nell’arco di 24 ore ma entrambe sono sopravvissute, anche se la bambina ha perso una gamba.