Australia. Liberata dopo 30 ore di sforzi balena spiaggiata sulla Gold Coast

Pubblicato il 10 Luglio 2014 10:29 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2014 10:29

whaleAUSTRALIA, SYDNEY – Dopo più di 30 ore di sforzi dei soccorritori e diversi tentativi falliti è stata liberata e ha preso il largo una giovane balena che si era spiaggiata sulla Gold Coast del Queensland, in Australia. I soccorritori sono riusciti giovedi mattina al quinto tentativo a trainare al largo la giovane megattera, età stimata due anni, dopo che più volte si erano spezzati i cavi con cui tentavano di tirarla oltre i frangenti, e il cetaceo tornava sulla sabbia.

Si spera ora che la balena sopravviva, nonostante sia rimasta a lungo fuori dall’acqua, ha detto Tacha Mulligan, portavoce del vicino parco marino Sea World, i cui esperti hanno diretto le operazioni. “Abbiamo lavorato in condizioni sfavorevoli, bisognava affrettarsi. Siamo prudentemente ottimisti, ora nuota in mare aperto e alcuni dei soccorritori la seguiranno a distanza il più a lungo possibile”.

I soccorritori avevano montato una grande tenda per mantenere al fresco la balena nelle ore del giorno. Durante la notte hanno vegliato su di lei operatori del ministero dell’Ambiente e di Sea World. Gli spiaggiamenti di balene sono relativamente frequenti in Australia, ma gli scienziati hanno difficoltà a spiegare il fenomeno.