Australia. Moglie Johnny Depp rischia 10 anni per importazione illegale cani

Pubblicato il 16 luglio 2015 10:04 | Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2015 10:04
Johnny Depp, la moglie ed i cani

Johnny Depp, la moglie ed i cani

AUSTRALIA, SYDNEY – La moglie dell’attore Johnny Depp, Amber Heard, è stata accusata di aver introdotto illegalmente i cani della coppia in Australia, dopo che il ministro dell’Agricoltura australiano aveva ordinato l’uscita dei cagnolini dal Paese pena la soppressione.

Le accuse mosse ora contro la Heard sono di importazione illegale e falsa documentazione, la prima delle quali comporta una pena massima di 10 anni di carcere e una multa di 75.000 dollari americani.

La coppia, arrivando in Australia a bordo del loro jet privato per le riprese del quinto capitolo della saga dei ‘Pirati dei Caraibi’, non avrebbe rispettato le stringenti norme di quarantena vigenti in Australia in materia di animali.