Australia, una festicciola si trasforma in un mega party da 200 mila persone grazie a Facebook

Pubblicato il 16 Marzo 2011 12:11 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2011 14:27

SYDNEY – Doveva essere una festicciola con pochi amici per celebrare il suo 16/o compleanno, ma la ragazza di Sydney di nome Jess è stata costretta a cancellare l’evento dopo che l’invito al party pubblicato su Facebook, che incoraggiava a portare amici, si è diffuso in maniera ‘virale’ ricevendo in 24 ore più di 200 mila risposte positive.

La polizia ha arrestato un giovane di 17 anni accusato di aver ‘sequestrato’ la pagina di Facebook. E’ imputato di ‘uso di un vettore di telecomunicazioni per molestare o offendere’ e dovrà comparire in tribunale il mese prossimo. I genitori di Jess, sotto shock, hanno rimosso la pagina dal sito di social networking.

Il padre, che ha chiesto di non divulgare il suo nome, ha detto al quotidiano Daily Telegraph che la ragazza aveva invitato ”alcuni amici”, ma non sapeva come usare i settaggi di privacy su Facebook per impedire ad estranei di accedere alle informazioni sul party. Nella data destinata, la polizia presiederà la strada davanti casa. ”L’unica accoglienza che riceverà chi si presenterà quella sera saranno le auto della polizia in pattuglia nell’area”, ha detto l’ispettore Terry Dalton.