Australia, nello Stato di Victoria l’eutanasia volontaria sarà legale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2019 6:02 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2019 19:08
Australia, nello Stato di Victoria l'eutanasia volontaria sarà legale. Ma bisognerà soddisfare 68 requisiti (foto Ansa)

Australia, nello Stato di Victoria l’eutanasia volontaria sarà legale. Ma bisognerà soddisfare 68 requisiti (foto Ansa)

ROMA – A Victoria, Australia, l’eutanasia volontaria sarà legale: i malati terminali che soddisferanno 68 requisiti potranno chiedere di porre fine alla propria vita con un mix di farmaci letali.

Secondo il ministro della Sanità Jenny Mikakos “è un cambiamento storico per Victoria e l’intero paese. Abbiamo reso legale l’eutanasia volontaria assistita perché la qualità della morte di una persona fa parte della qualità della vita” e l’iniziativa potrebbe avere un effetto domino a livello nazionale.

Fino a oggi 89 medici hanno completato la formazione e in ogni regione c’è non meno di un servizio sanitario pubblico con personale qualificato che può effettuare delle valutazioni.

Philip Nitschke, attivista di spicco pro-eutanasia, sostiene che nell’arco di 20 anni c’è stata crescente richiesta da parte delle persone e insieme ad altri sostenitori come Dying with Dignity’s Rodney Syme, ritiene che la legga sia così rigida che pochi vedranno accolta la loro richiesta.

Il governo prevede che potranno accedere tra le 100 e le 150 persone. Stephen Parnis, ex presidente della Australian Medical Association Victoria, è tra gli oppositori all’approvazione della legge, afferma di essere preoccupato perché potrebbero esserci dei decessi illegittimi e sostiene che la migliore scelta siano le cure palliative. “Il fatto che siano necessarie oltre 60 cosiddette clausole di salvaguardia, significa che ci sono molte possibilità di commettere degli errori”. Fonte: Daily Mail.