Cronaca Mondo

Usa: pronta al debutto la prima auto per non vedenti. Correrà alla 24 ore di Daytona

Lo ha sognato per quasi 10 anni, nello scetticismo generale. Ora Marc Maurer, presidente della Federazione Nazionale Ciechi degli Stati Uniti è a un passo dal presentare il prototipo della prima auto per non vedenti.

Si tratta di un Suv modificato che farà il suo debutto sul circuito di Daytona dove parteciperà alla “Rolex 24 hours”. Il progett0, almeno ufficialmente è nato nel 2007, quando il politecnico Virginia Tech partecipò ad una gara per auto senza piloti sponsorizzata dalla Difesa Usa. L’auto, che arrivò terza, montava sensori per il traffico, in grado di evitare incidenti e urti con altre vetture o oggetti. Il passo verso la vettura per ciechi è stato breve. Due, nel prototipo, i meccanismi che permetteranno di fare a meno degli occhi: il Drive Grip e l’Air Pix.

Il Drive Grip è  una specie di  guanto dotato di  piccoli “motori” vibranti sulle nocche: attraverso la vibrazione l’auto segnala al pilota quando e quanto svoltare col volante; l’Air Pix è invece uno schermo forato attraverso cui passa aria compressa: il guidatore viene così avvertito della eventuale presenza di ostacoli e di altre auto.

Anche se l’esperimento dovesse andare a buon fine, prima di vedere i non vedenti sfrecciare in strada serviranno comunque altri anni di esperimenti.

To Top