Babar Suleman e figlio Haris morti: tentavano giro del mondo, aereo si schianta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2014 1:08 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2014 1:08
Babar Suleman e figlio Haris morti: tentavano giro del mondo, aereo si schianta

Babar Suleman e figlio Haris morti: tentavano giro del mondo, aereo si schianta

WASHINGTON – Babar Suleman e il figlio Haris tentavano di fare il giro del mondo in 30 giorni, ma sono morti nello schianto dell’aereo sul quale viaggiavano.

Suleman e il figlio Haris, 17 anni ed entrambi originari dell’Indiana, erano partiti lo scorso 21 giugno e avevano già toccato Indianapolis, la Groenlandia, l’Egitto, il Pakistan e lo Sri Lanka. Per completare l’impresa gli mancavano solo poche tappe.

Poi l’incidente aereo nell’arcipelago delle Samoa Americane: il monomotore si è schiantato in mare per cause ancora da accertare. La guardia costiera ha recuperato il corpo del ragazzo, ma sta ancora cercando quello del padre.

Se padre e figlio fossero riusciti a portare a termine il viaggio, Haris sarebbe stato il più giovane pilota a realizzare il giro del mondo a bordo di un monomotore.