Cronaca Mondo

La baby velista Laura Dekker farà il giro del mondo in solitaria: le immagini della partenza

Il giro del mondo di Laura Dekker, giovane ragazza olandese di 14 anni, sta davvero per cominciare. La piccola skipper è salpata ieri 4 agosto dal porto di Den Osse, alla volta di Lisbona, città scelta per dare il via alla circumnavigazione del globo. Con lei, a levare gli ormeggi al ketch di undici metri Guppy, c’era il padre Dick, che la accompagnerà in questa prima navigazione con l’obiettivo di testare le condizioni della barca in vista di una navigazione così impegnativa.

Con tutta probabilità, Laura salperà per il giro del mondo tra un mese. Ci vorranno infatti quasi due settimane per raggiungere Lisbona, poi servirà qualche giorno per mettere a punto la barca e così la velista olandese potrà salpare in solitario. Il viaggio di Laura toccherà le coste delle Canarie, Panama, Isole Galapagos, Australia, Thailandia e Golfo di Aden.

Prima della partenza, il Tribunale di Middelburg, dopo averlo sospeso diverse volte, ha finalmente autorizzato il giro del mondo in solitaria.  Il tribunale, riferiscono i media olandesi, ha stabilito che la ragazza, ”con effetto immediato”, non è più sotto la sorveglianza dei servizi sociali e questo significa che i genitori potranno decidere di far partire la figlia per il giro del mondo.

Di recente, oltre al padre, anche la madre, che in passato si era sempre opposta, aveva dato il suo ok all’impresa. Il consiglio olandese per la protezione dei minori, il 20 luglio scorso, invece aveva chiesto senza successo il prolungamento della sorveglianza di ulteriori dodici mesi.

Ecco le immagini della partenza:

To Top