Baghdad, doppio attentato in un mercato: almeno 27 morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 dicembre 2016 9:22 | Ultimo aggiornamento: 31 dicembre 2016 9:22
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

BAGHDAD – Due bombe in un affollato mercato di Baghdad hanno provocato almeno 27 morti. L’attacco è avvenuto nel quartiere di Al Sinak nella capitale irachena. La zona è quella del mercato all’ingrosso, frequentata da operai che carino e scaricano merce sui furgoni. Al momento l’attacco non è stato rivendicato, ma in passato sono state diverse le azioni perpetrate dal sedicente Stato Islamico (Is) contro i civili in Iraq, soprattutto dopo l’offensiva lanciata da Baghdad il 17 ottobre per riprendere il controllo di Mosul. Da allora la capitale è in stato di massima allerta.

“Al-Baghdadi è ancora vivo”. Intanto dagli Usa arriva la smentita delle voci che il numero uno dell’Isis, Abu Bakr al-Baghdadi, fosse morto. Un portavoce del Pentagono ha dichiarato alla Cnn che le agenzie di sicurezza Usa “pensano che Baghdadi sia vivo e guidi ancora” lo Stato Islamico. “Siamo ovviamente facendo tutto il possibile per tracciare i suoi spostamenti. Se ne avremo l’opportunità tenteremo in ogni modo di processarlo come merita. Stiamo facendo il possibile e stiamo impiegando molto tempo su questo fronte”, ha aggiunto Cook. All’inizio di dicembre si erano diffuse voci sull’uccisione del califfo dopo che l’osservatorio siriano per i diritti umani aveva scritto di una riunione d’emergenza di alcune figure chiave dell’Isis in Iraq.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other