Bambina di un anno muore in auto negli Usa. Il papà non ha voluto rompere il finestrino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Ottobre 2020 9:58 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2020 10:07
Bambina di un anno muore in auto negli Usa. Il papà non ha voluto rompere il finestrino

Bambina di un anno muore in auto negli Usa. Il papà non ha voluto rompere il finestrino

“Non ho i soldi per ripararlo”. Il padre non ha voluto rompere il finestrino dell’auto in cui la figlia era intrappolata e così una bambina di un anno muore asfissiata.

Una bambina di un anno muore intrappolata nell’auto rovente parcheggiata sotto al sole. Una tragedia avvenuta nei giorni scorsi a Las Vegas negli Usa. Il papà ha chiuso accidentalmente la vettura lasciando le chiavi all’interno.

Una morte avvenuta perché il papà della piccola si è rifiutato di rompere il finestrino a causa dei costi di riparazione dell’auto, dicendo che non aveva i soldi per sostituire il finestrino se l’avesse rotto.

Il papà della bimba, il 27enne Sidney Deal, inoltre ha detto agli agenti di polizia di Los Angeles che l’aria condizionata dell’auto era accesa e che sua figlia Sayah stava quindi bene.

“Non voglio rompere il finestrino”

I poliziotti hanno insistito per spaccare il finestrino dell’auto, ma l’uomo li ha fermati sostenendo che “è troppo costoso, non ho i soldi per ripararlo”. La bambina respirava ancora. La polizia ha subito preso però la situazione in mano: la bambina aveva perso conoscenza ed è stata immediatamente portata all’ospedale.

Non è stato ancora chiarito quanto tempo abbia effettivamente trascorso nell’auto. Purtroppo però per la piccola non c’è stato nulla da fare, avendo riportato danni cerebrali troppo gravi. L’uomo è stato arrestato. (Fonte Los Angeles Times).