Cronaca Mondo

Bambino autistico espulso da scuola, le mamme esultano su WhatsApp

Bambino autistico espulso da scuola, le mamme degli altri esultano su WhatsApp

Bambino autistico espulso da scuola, le mamme degli altri esultano su WhatsApp

BUENOS AIRES – Riescono a far espellere lo studente autistico e festeggiano su WhatsApp: “Finalmente una buona notizia!”. Questa è solo una delle frasi di giubilo con cui un gruppo di mamme di studenti di una scuola religiosa argentina, l’istituto di Sant’Antonio da Padova, hanno accolto la notizia che il ragazzino affetto da sindrome di Asperger era stato allontanato da scuola.

Nello screenshot della conversazione sulla chat WhatsApp postata su Facebook dalla zia del ragazzino espulso si leggono frasi come: “Finalmente una buona notizia! Era ora che i diritti di 35 bambini venissero rispettati, anziché sacrificati per uno solo”, “Che bella notizia per i nostri ragazzi, ora potranno lavorare e stare tranquilli”, “È davvero un sollievo”, “Grazie a Dio!”.

Secondo quanto riferisce El Pais, le madri lamentavano scatti violenti da parte del bambino e avrebbero fatto pressioni sulla scuola affinché il piccolo venisse espulso, minacciando persino di ritirare i propri figli dall’istituto se la loro richiesta non fosse stata esaudita. E alla fine la dirigenza scolastica ha ceduto.

“Ha la sindrome di Asperger, ma è un bambino dolce”, ha scritto Rosaria Gomez, la zia del bambino, su Facebook. “Hanno detto all’istituto che non avrebbero portato i loro figli a scuola fino a quando non avessero espulso mio nipote. Dovrebbe essere una scuola religiosa e questa è stata la reazione delle madri che lo hanno scoperto. È molto triste”.

 

 

To Top