Bambino autistico munito di localizzatore, “scappava sempre di casa”

Pubblicato il 2 Febbraio 2010 18:37 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2010 18:38

Un bambino acustico con la tendenza a fuggire via di casa, è stato munito di un dispositivo di localizzazione. La storia, riportata dal quotidiano della Nuova Zelanda National, è accaduta nella zona di Canterbury.

Il bambino, di 8 anni, si chiama Matthew Morris. I genitori hanno già messo sotto sorveglianza la casa con porte e finestre a raggi infrarossi ma questo non ha impedito al bambino di scappare dall’abitazione. Ecco quindi l’originale strategia per monitorare ogni movimento del figlio.

Ogni volta che il figlio è scappato i genitori non sapevano come fare per cercarlo, ora basterà chiamare la polizia che ha sempre la posizione del ragazzo sotto controllo e potrà quindi raggiungerlo in poco tempo.

La madre di Matthew, Jacki Morris, ha detto che il dispositivo garantisce una maggiore sicurezza sia al ragazzo che a tutti i suoi familiari. “Mio figlio è quello che chiamerei un opportunista”, ha detto la madre. “Non vuole scappare, ma se una porta viene lasciata aperta, lui è fuori. Non ha la sicurezza stradale e correre nel traffico non è certo una cosa normale per un ragazzo come lui”.