Bambino con due teste, tre braccia e due cuori: in India una nascita mai vista prima

Non è chiaro se si tratti di gemelli siamesi. Report dei media locali lo descrivono come un bambino, ma la malformazione è considerata una rara forma di gemellaggio parziale.

di Caterina Galloni
Pubblicato il 3 Aprile 2022 - 16:00
Bambino con due teste, tre braccia e due cuori: in India una nascita mai vista prima

Bambino con due teste, tre braccia e due cuori: in India una nascita mai vista prima FOTO ARCHIVIO ANSA

In India, Shaheen Khan e il marito Sohail aspettavano l’arrivo di due gemelli e sono rimasti scioccati quando è nato un bambino con due teste, tre braccia e due cuori. Secondo quanto riferisce il Daily Mail, il piccolo è nato il 28 marzo a Ratlam, nello stato indiano del Madhya Pradesh. La malformazione è nota come parapagus dicenfalico – in cui due bambini sono uniti da un solo torace – e spesso la maggior parte dei gemelli congiunti nasce già morta o muore poche ore dopo la nascita. Ma in questo caso il piccolo è sopravvissuto ed è ricoverato in ospedale nella vicina città di Indore dove è monitorato dai medici.

Il caso del bambino con due teste, tre braccia e due cuori

Non è chiaro se si tratti di gemelli siamesi. Report dei media locali lo descrivono come un bambino, ma la malformazione è considerata una rara forma di gemellaggio parziale. Uno dei medici, il dottor Lahoti, ha spiegato: “Questi casi sono rari e le condizioni dei bambini rimangono incerte, soprattutto nei primi giorni di vita.
“Per questo lo teniamo sotto osservazione. Non abbiamo pianificato alcun intervento chirurgico”. I gemelli nati con due teste, ma che condividono il corpo, sono estremamente rari, si parla di un caso su un milione di nascite.  Nel 2019, sempre in India, una mamma di 21 anni ha partorito un bambino con due teste e tre braccia.

La reazione dei genitori

Babita Ahirwar e il marito Jaswant Singh Ahirwar sono rimasti scioccati e il neo papà aveva commentato: “Non possiamo credere che nostro figlio abbia due teste”. La coppia, che vive nel distretto di Vidisha del Madhya Pradesh, si era sposata 18 mesi prima e aspettava con impazienza il  primo figlio. Secondo i report dei media locali, intorno alla  35ma settimana di gravidanza i medici avevano annunciato l’arrivo di gemelli siamesi.  Ma dopo un taglio cesareo è nato un “bambino con due teste e tre braccia”. “Tutto quello che volevamo era un bambino normale e sano, ma l’onnipotente ha voluto punirci in questo modo. Non sappiamo perché”.  La coppia aveva comunque promesso di crescere il bambino nel miglior modo possibile.