Bambino di 4 anni precipita da una scogliera alta 21 metri in Kentucky, salvo per miracolo

di Caterina Galloni
Pubblicato il 24 Ottobre 2021 17:00 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2021 12:47
Bambino di 4 anni precipita da una scogliera alta 21 metri in Kentucky, salvo per miracolo

Bambino di 4 anni precipita da una scogliera alta 21 metri in Kentucky, salvo per miracolo

In alcune commoventi immagini il momento in cui i genitori abbracciano il loro bambino di 4 anni miracolosamente sopravvissuto a una caduta di 21 metri da una scogliera durante un’escursione in Kentucky. Il piccolo, che per fortuna ha riportato solo graffi e qualche contusione, stava camminando lungo il tratto Princess Arch della Red River Gorge nel Kentucky quando improvvisamente è scivolato e caduto, colpendo “più sporgenze”. Si è fermato dopo un “volo” di 21 metri. Qui le foto.

Il bambino precipitato dalla scogliera

I genitori del bambino, comprensibilmente agitati, hanno chiamato la squadra di ricerca e soccorso della contea di Wolfe, che ha trovato il bambino illeso, parlava e lo hanno definito un “supereroe”. “Ha riportato graffi, qualche contusione ma sembrava stare bene. Era molto loquace e molto interessato ai supereroi. Ma l’unico supereroe presente era lui” ha scritto il Wolfe County Search & Rescue Team (WCSART) su Facebook.  Il piccolo, di cui non è noto il nome, è stato ricoverato in ospedale per una visita ma è andato tutto bene, con grande sollievo dei genitori. WCSART ha affermato che il lieto fine della missione di salvataggio è stato “a dir poco un miracolo”.

Le foto diffuse dalla squadra di ricerca e soccorso mostrano la mamma evidentemente preoccupata che abbraccia il bambino biondo e a torso nudo nella foresta mentre il padre li guarda teneramente.
In un’altra foto, il piccolo è seduto sulle ginocchia del padre e ha visibili graffi sulle gambe e sulle ginocchia; anche il papà sembra avere dei graffi sull’avambraccio.

Il padre eroe

Su Facebook, le persone hanno elogiato il padre del bambino per non aver esitato a andare giù nella scarpata per salvare il figlio. “Ben fatto, papà! Non ha esitato a seguire il bambino e riportarlo in salvo mentre la madre chiamava i soccorsi. Non riesco a immaginare la paura che hanno provato o il sollievo che invece provano ora”, ha commentato un utente. Un secondo ha commentato: “Wow! Incredibile. Povera mamma. Vedere il figlio e il marito nella scarpata l’avrà fatta invecchiare di 20 anni in un giorno”. Un altro ha scritto: “Che storia. L’eroe è suo padre. Sono contento che il bambino stia bene e che sia a casa con i genitori”.

Ogni anno l’area, grazie alle arcate di pietra arenaria e le imponenti scogliere, attira centinaia di migliaia di escursionisti, scalatori, canoisti e campeggiatori. Su Facebook, le persone hanno elogiato il padre del bambino per non aver esitato a salvare il figlio.