Bambola transgender scovata in un negozio in Siberia. Genitori russi in rivolta

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Gennaio 2020 16:17 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2020 16:18
Bambola transgender scovata in un negozio in Siberia. Genitori russi in rivolta

La foto della bambola transgender che ha scandalizzato i genitori russi

MOSCA – Ha le sembianze di una femminuccia, ma sotto la gonnellina a pois c’è una sorpresa: spuntano i genitali maschili. E’ bufera in Russia per una bambola transgender. Il giocattolo, scovato in un negozio di Novosibirsk, in Siberia, è stato fotografato e postato sul profilo Instagram Revizor.nsk. 

Il post, spiega il Daily Mail, è subito divenuto virale in Russia, scatenando accese polemiche e discussioni tra i genitori. C’è chi insinua che si tratti di un errore di fabbrica e chi si domanda perplesso: “Va bene produrre giocattoli del genere per i nostri bambini?”. Non mancano poi commenti drasticamente omofobi, come quello di un utente che suggerisce di acquistare insieme alla bambola anche “un kit medico così i bambini possono imparare ad amputare”, gli organi genitali maschili.

In realtà non si tratta di una novità assoluta: un giocattolo simile venne messo in vendita nel 2014 in Argentina. Mentre a settembre scorso la Mattel ha annunciato il debutto delle prime bambole senza genere. Chissà se nella reazionaria Russia troveranno mai mercato.

Fonte: Adnkronos, Daily Mail