Bambole gonfiabili: la fabbrica dove le costruiscono. Ora ci puoi parlare

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 luglio 2018 15:16 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2018 3:03
Bambole gonfiabili: la fabbrica dove le costruiscono. Ora ci puoi parlare

Bambole gonfiabili: la fabbrica dove le costruiscono. Ora ci puoi parlare

PECHINO – Bambole gonfiabili con le quali si può anche parlare. Sono quelle che producono nella fabbrica Wmdoll di Pechino. Sex dolls distanti anni luce dai bambolotti in silicone buoni a fare goliardia più che a sfogare i bollenti spiriti. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Ora sono dotate di intelligenza artificiale, anche se il chip che le manovra consente solo di avere conversazioni semplici e abbastanza basilari. Possono rispondere alle domande, ma di base sono silenziose.

Le bambole create da Liu Ding, product manager della Wmdoll, hanno un seno invidiabile, un sedere impeccabile e sono dotate di parola a comando. Sono personalizzabili, per rispondere al meglio alle richieste dei clienti con diversi look, altezza, colore degli occhi, ecc. Il prezzo varia tra i 1260 e i 6300 euro.

Wmdoll afferma di averne vendute 20 in più rispetto alle 20 mila bambole vecchio stampo vendute annualmente. E ora puntano al mercato d’oltremare: le esportazioni rappresentano già l’80% delle loro vendite.