Bangkok: la donna serpente della Peta protesta contro le borse in pelle

Pubblicato il 8 Dicembre 2010 12:21 | Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre 2010 12:21

Ashley Fruno è un’attivista canadese per i diritti degli animali che fa parte dell’associazione per il trattamento etico degli animali (PETA). La ragazza, 24 anni,  posa con il suo corpo dipinto e semi nudo davanti ad un centro commerciale nel centro di Bangkok, in Thailandia.

La ragazza vuole rappresentare in questo modo la pelle di un serpente e  protesta contro la casa di moda Hermes che usa questa pelle per realizzare delle borse: